Cosa mangiare in Polonia: piatti tipici della cucina polacca

Pierogi

Quali sono i piatti tipici della cucina polacca? Dai pierogi alla zapiekanka ecco i piatti tradizionali di una cucina ricca e variegata.

Sono una di quelle persone che quando viaggia cerca di mangiare piatti tipici del luogo. Cerca, anche se non sempre ci riesce, sia perché esistono nazioni che non hanno una grande tradizione culinaria e quindi offrono ben poco, sia perché oltre le Alpi è davvero difficile mangiare bene! Devo però ammettere che la cucina polacca mi ha stupita in positivo. Oltre alla grande quantità di piatti tipici ho trovato anche molta qualità, sinonimo di grande attenzione ed amore per la cucina.

Si tratta di una cucina piuttosto robusta, adatta ai freddi inverni polacchi, ricca di grassi, che vedono spesso la carne come ingrediente principale, ma che fa largo uso di verdure fresche sia come accompagnamento sia con delle squisite zuppe. Durante la mia settimana in Polonia ho mangiato solo piatti tipici e vi posso assicurare che ho sempre mangiato bene, e soprattutto pagato poco (che non guasta mai).

Pierogi


pierogi fritti

I pierogi sono il piatto tipico per eccellenza della cucina polacca. Si tratta di ravioloni di pasta ripieni di carne, di verdure o di frutta, serviti semplicemente bolliti o fritti, sia dolci che salati, ed accompagnati da salse di vario tipo, come la salsa al formaggio, alla cipolla, alla vaniglia, ecc… Non esiste un solo ristorante che non li prepari e durante il mio soggiorno a Cracovia ho avuto la fortuna di assistere al festival dei pierogi. Ne ho mangiati un numero spropositato, di tutti i gusti possibili ed immaginabili, anche se i migliori sono stati quelli del ristorante Zapiececk a Varsavia.

Zapiekanka


Zapiekanka

Volendo fare un paragone con la cucina italiana, i pierogi stanno alla pasta come la zapiekanka sta alla pizza. Si tratta di una baguette tagliata a metà, fatta leggermente bruschettare in forno e servita ricoperta di formaggio fuso e funghi. Come per la pizza esistono diverse varianti e la si può condire con di tutto e di più. Sinceramente ero un po’ scettica prima di assaggiarla, temevo che tutto questo formaggio la rendesse pesante e poco digeribile, ed invece è stato amore fin dal primo morso. Per nulla pesante si lascia mangiare che è una meraviglia. È il tipico street food polacco, non stupitevi se vedete gente per strada addentare una gigantesca baguette: è normale!

Placki ziemniaczane – Pancake di patate


Placki ziemniaczane

Se pensate che i pancake siano una specialità solo americana vi sbagliate di grosso. Esiste anche la versione polacca, sono fatti di patate, vengono fritti, sono un piatto salato, vengono ricoperti da una salsa a base di funghi e serviti insieme a verdure fresche. A me sono piaciuti tantissimo.

Zurek


Zurek

Nonostante sia stata in Polonia in pieno agosto devo ammettere che le temperature non sono mai state caldissime e la sera, dopo avere percorso circa 15 km a piedi e con le temperature che si abbassavano fino a 20 gradi, una Zurek ci stava tutta! Si tratta di una zuppa di segale e patate, servita con salsiccia, uovo sodo e salsa al rafano. Un piatto caldo e nutriente, di quelli che ti rimettono in pace con il mondo.

Chlodnik


Chlodnik

Chi l’ha detto che le zuppe devono essere calde? Forse non avete mai provato una Chlodnik, una zuppa di barbabietola e panna acida, con uovo sodo, servita fredda. un piatto leggero, estivo, buono se volete mantenervi leggeri oppure come antipasto.

Kotlet kurczaka panierowany – Cotoletta panata


Kotlet kurczaka panierowany

La cotoletta panata e fritta non è una specialità solo milanese ed austriaca. Anche in Polonia è un piatti tipico, si chiama Kotlet kurczaka panierowany e viene servita con crauti e patate.

Falafel


Falafel

Un tempo, prima dello sterminio durante la seconda guerra mondiale, la maggior parte della popolazione polacca era ebrea. Anche se oggi sono pochi gli ebrei che vivono in Polonia, molti dei loro piatti tipici fanno parte della cucina tradizionale. I falafel oggi sono un piatto conosciuto in tutto il mondo, molto apprezzato dai vegani. Si tratta di polpette di ceci fritte e servite con humus ed insalata. Io li adoro, forse perchè i ceci mi piacciono tantissimo. Vi consiglio di mangiarli nel quartiere ebraico di Cracovia ed accompagnati da una buona birra.

 

Spero che questa breve carrellata possa esservi utile durante un vostro viaggio in Polonia. Lo so, i gusti sono molto soggettivi e non amiamo tutti le stesse cose, però la cucina polacca merita di essere provata e non ho affatto patito la fame. Altra cosa che ho molto apprezzato è che in Polonia si mangia a tutte le ore del giorno e fino a tarda sera.

Informazioni su Giusy 72 Articoli
Nata e cresciuta a Palermo, appassionata di viaggi, fotografia e della sua terra di origine, ovvero la Sicilia. Sogna di visitare New York ed il Giappone.

1 Commento

  1. Grazie, e vero, solo che Falafel non e troppo conosciuto 😉 Degli piatti tipici della cucina polacca, ne abbiamo ancora di piu 😉 Dunque, la cucina polacca e un po pesante. Saluti da Cracovia

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.