Diario di viaggio in Irlanda: il Ring of Kerry

mappa ring of kerry

Il Ring of Kerry è una strada circolare (ring=anello) lunga circa 200 km attorno alla penisola di Iveragh nella contea di Kerry, che parte e torna a Killarney e che consente di esplorare tutti gli aspetti che caratterizzano l’Irlanda. Si attraversano infatti baie e scogliere a picco sul mare con scenari mozzafiato, ci si addentra poi nelle zone più interne caratterizzate da boschi, vallate, fiumi e laghi a specchio e si mangiano delle squisite aragoste! Ma andiamo con ordine.

Mukross Lake


Ring of KerryDopo la lunga ed entusiasmante passeggiata di ieri al Killarney National Park, dopo una bella dormita ed una abbondante colazione irlandese, carichi a mille partiamo da Killarney con il percorso segnato sul nostro navigatore. Abbiamo appena superato le Tork Waterfall che subito la nostra attenzione viene catturata dal Mukross Lake e da un cartello che indica la presenza di cozze tigrate.

Cozze tigrate? Davvero esistono? Incuriositi ci fermiamo ed io mi trovo davanti ad uno degli scenari più incredibili a cui abbia mai assistito, ovvero un lago a specchio che riflette esattamente tutto quello che sta in superficie. È così perfetto che sembra costruito lì apposta. Non sarà l’unico che vedrò oggi e nei prossimi giorni e se considerate che vivo in una terra dove i laghi sono quasi un miraggio, immaginate il mio stupore.

Tutto attorno un silenzio ed una pace indescrivibili, non c’è alcuna traccia né di presenza umana (che meraviglia) né di cozze (che peccato). Risaliamo in macchina e proseguiamo il nostro viaggio.

Upper Lake


Upper LakeLa strada comincia a salire e la visuale diventa sempre più panoramica. Dopo qualche km ci fermiamo in una delle tantissime piazzole di sosta create lungo la strada per ammirare la vallata e l’Upper Lake che si dirama ai nostri piedi. Il cammino da fare è ancora lungo e già abbiamo fatto due soste. Dobbiamo accellerare il passo se vogliamo fare il giro entro stasera. Ma è impossibile non fermarsi perché dopo ogni curva ti si presenta davanti uno scenario meraviglioso che merita tutta la nostra attenzione. Adoro l’Irlanda!

Lungo la costa


Ring of KerryFinalmente arriviamo lungo la costa, le strade sono semi deserte ed ogni piazzola è troppo invitante: impossibile non fermarsi. Mi sento invasa da un senso di maestosità, quello che vedo è così bello che vorrei imprimerlo per sempre nella memoria ed allora provo a scattare qualche foto. Delusione: nonostante i miei sforzi l’emozione rimane al di qua del mirino, legata al mio sguardo, e sul fotogramma ci sono solo immagini che sembrano non avere nulla a che spartire con la realtà circostante. Mi sento impotente e non posso fare altro che accettare questa condizione e godermi il paesaggio dal vivo, senza filtri.

Derrynane Beach


derrynane beachSono appena passate le 13 quando arriviamo a Derrynane Beach, spiaggia sabbiosa e allo stesso tempo rocciosa, considerata tra le più belle d’Irlanda. Il cielo grigio e minaccioso di pioggia e le temperature poco estive mi fanno guardare con un certo scetticismo quei pochi temerari che si avventurano in acqua per fare un bagno. Un po’ li invidio e decido di bagnarmi almeno i piedi sull’oceano. Confermo: l’acqua è fredda!

Mangiamo salmone e fish&chips in uno dei locali sulla spiaggia e dopo un breve relax risaliamo in auto per proseguire il nostro cammino.

Waterville


Salendo verso nord il paesaggio diventa sempre più variegato e alterna scogliere, laghi circondati da una verdissima vegetazione e piccoli villaggi, come Waterville, città dove Charlie Chaplin soggiornò per diversi anni. Impossibile non farsi una foto con la statua di uno dei più grandi della storia del cinema.

Killorgin


KillorginO come Killorgin che si trova su una collina attorno al fiume Laune che forma un altro incredibile specchio d’acqua al quale è impossibile resistere.

Come da programma torniamo a Killarney dove ci aspetta una sostanziosa cena a base del tipico stufato alla birra. Cosa desiderare di più?

 

Informazioni su Giusy 67 Articoli
Nata e cresciuta a Palermo, appassionata di viaggi, fotografia e della sua terra di origine, ovvero la Sicilia. Sogna di visitare New York ed il Giappone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.