Dove ammirare le opere di Van Gogh nel mondo

Bisogna proprio dirlo: Vincent Van Gogh è l’emblema dell’artista maledetto! Tormentato, incompreso, sensibile, insicuro, animato da un bisogno compulsivo di dipingere per raggiungere quella perfezione a cui aspirava, ha vissuto una vita difficile, alla quale ha posto fine lui stesso con un colpo di pistola, quando aveva solo 37 anni. Una vita breve ed intensa, che non ha fatto in tempo a godere della fama e della ricchezza che oggi circondano tutte le sue opere.

Van Gogh è il pittore dei girasoli, della notte stellata, degli autoritratti, ma è anche l’uomo che si auto mutilò un orecchio dopo una lite con l’amico Gauguin. Genio e sregolatezza? Follia? Rabbia repressa? Chi può dirlo! Sono tanti gli aspetti dell’animo umano che conducono a compiere gesti estremi. Quello che è certo invece è che nella sua breve vita artistica ha prodotto un alto numero di opere (circa 900 dipinti e numerosi schizzi mai portati a termine), e che queste opere sono sparse in tutto il mondo, suddivise tra importanti musei e collezioni private.

Se siete tra i tanti estimatori di questo grande artista e volete ammirare dal vivo le sue opere, dovrete armarvi di santa pazienza e di un po’ di soldini in tasca! Vi toccherà infatti viaggiare parecchio ed andare alla scoperta di numerose città.

La maggior parte delle opere di Van Gogh si possono trovare ad Amsterdam, al Van Gogh Museum (Rijksmuseum), con una collezione che racconta le varie fasi della vita dell’artista. Tra le opere più famose ricordiamo:

  • Natura morta con cavolo e zoccoli
  • La spiaggia di Scheveningen durante un temporale
  • Giapponeseria
  • Campo di grano con volo di corvi
  • Ritratto di donna
  • La sedia di Gauguin
  • I mangiatori di patate
  • La camera di Vincent ad Arles
  • La vecchia chiesa di Nuenen
  • La casa gialla
  • Testa di donna con capelli sciolti
  • Casale al tramonto, Covoni di grano
  • Ritratto di anziana con berretta bianca
  • Ritratto di una prostituta
  • Autoritratto mentre fuma la pipa
  • Riva della Senna
  • Veduta di Arles con iris
  • Vaso con iris
  • Ramo di mandorlo in fiore
  • Natura morta con cesto di mele

notte-stellata-sul-rodano-van-goghSe amate l’impressionismo allora non potete esimervi dal visitare il Museo D’Orsay di Parigi, che conserva circa 440 tele di questo periodo, oltre a numerose opere di inestimabile valore. Anche qui sono conservate molte delle più importanti opere di Van Gogh:

  • Autoritratto
  • Fritillaires, corona imperiale in un vaso di rame
  • L’Italiana
  • Il Restaurant de la Sirène ad Asnières
  • Eugène Boch
  • La stanza di Van Gogh ad Arles
  • La notte stellata
  • La sala da ballo ad Arles
  • L’ArlesianaLa carovana degli zingari vicino ad Arles
  • La Chiesa di Auvers-sur-Oise
  • Due bambini
  • Il dottor Paul Gachet
  • Nel giardino del Dottor Paul Gachet
  • Casolari con tetto di paglia a Cordeville

Altre opere di Van Gogh si trovano alla Galleria d’arte moderna di Milano (Donne bretoni), Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Roma (Il giardiniere e L’Arlesiana), Musei Vaticani (La pietà), Neue Pinakothek di Monaco di Baviera, Philadelphia Museum of Art, National Gallery di Londra, Museo Puškin di Mosca, vari musei negli Stati Uniti. Difficile vederli tutti, ma con un po’ di pazienza…

 

Informazioni su Giusy 80 Articoli
Nata e cresciuta a Palermo, appassionata di viaggi, fotografia e della sua terra di origine, ovvero la Sicilia. Sogna di visitare New York ed il Giappone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.