Dove mangiare a Varsavia: ristoranti tipici della capitale polacca

zapiecek

Dove mangiare a Varsavia? Ecco alcuni ristoranti della capitale polacca dove ho mangiato veramente bene.

Se avete letto il mio precedente articolo su cosa mangiare in Polonia, oltre ad avere  imparato quali sono i piatti tipici di questa cucina, avrete sicuramente capito che qui ho mangiato bene. In entrambe le mie tappe, Varsavia e Cracovia, ho trovato tantissimi ristoranti tipici, molto ben curati, dalle location accattivanti, con ottimo cibo, servizio sempre molto cordiale ed attento e prezzi economici. Mediamente in 2, prendendo una portata a testa che solitamente era un piatto unico, una birra e del pane, spendevamo in totale € 17. Davvero non male!

Oggi vi voglio segnalare alcuni dei ristoranti e dei locali dove ho mangiato veramente bene e che mi sento di consigliare ad occhi chiusi. Quindi se siete in questa bellissima città e state cercando un ristorante, o semplicemente state pianificando il vostro viaggio, ecco dove mangiare a Varsavia.

Dove mangiare a Varsavia: Le Petit Appetit


petit appetit

Avendo preso un appartamento e non un b&b, ogni mattina dovevamo andare alla ricerca di un locale dove consumare una buona colazione. Scartati i vari Starbucks che propinano le stesse cose e a prezzi poco vantaggiosi, abbiamo scoperto questo delizioso locale, Le Petit Appetit, che si trova a pochi passi dalla stazione centrale, a Nowy Swiat, una delle vie più carine di Varsavia, ricca di locali dove mangiare a qualunque ora.

croque monsieurL’impatto iniziale non appena si entra è sicuramente molto invitante: tantissime torte esposte, pane appena sfornato, croissant, tramezzini, biscotti, muffin e molto altro. Il tutto in una location moderna e ben curata. È possibile sedersi al tavolo ed ordinare sia prodotti già pronti sia piatti dal menù da preparare al momento.  Io, che amo la colazione salata, ho scelto un buonissimo Croque Monsieur che era la fine del mondo mentre mio marito invece ha optato per un W skorupce (2 uova alla coque, formaggio con erba cipollina e ravanelli,  prosciutto, pomodorini). Energia per fare e per pensare!

Dove mangiare a Varsavia: Zapiecek


zapiecek

Uno dei ristoranti più famosi di tutta Varsavia è sicuramente Zapiecek. Si tratta in realtà di una catena di ristoranti sparsi in tutta la città con uno stile molto tradizionale e personale molto accogliente. Noi ci siamo trovati così bene che abbiamo cenato per 2 volte nella sede di Krakowskie Przedmieście. In entrambi i casi abbiamo dovuto metterci in fila prima di entrare, ma in entrambi i casi siamo riusciti ad entrare e sederci a tavola in tempi piuttosto brevi. Ci sono tavoli sia all’interno che all’esterno. Viste le temperature molto gradevoli noi abbiamo optato per l’esterno.
ZurekSpecialità della casa sono i Pierogi preparati in mille modi diversi, sia dolci che salati, accompagnati da diversi tipi di salse e serviti da gentilissime cameriere in abiti tradizionali polacchi. È possibile anche scegliere un piatto misto con ben 9 pierogi tutti dal gusto diverso. Il menù non prevede solo pierogi ma tantissimi altri piatti tipici tutti molto buoni ed impiattati in modo così invitante che quando li vedi arrivare nei tavoli degli altri commensali ti viene voglia di assaggiarli tutti! Consigliatissimo!

Dove mangiare a Varsavia: Podwale 25


Podwale 25

Altro famosissimo e tipico ristorante di Varsavia è Podwale 25. Si trova nella città vecchia, poco lontano da Stare Miasto, specializzata in ottime birre ed ottimi piatti tipici, specie a base di carne, come lo stinco di maiale, le costolette e tanto altro. Anche qui bisogna fare la fila per entrare, il ristorante è sempre molto affollato, ma noi siamo stati fortunati e dopo pochi minuti eravamo già a tavola. Placki ziemniaczane
Servizio fantastico e veloce nonostante le molte persone, piatti squisiti, birra ottima (impossibile ordinare una porzione piccola, non è contemplata) ed un’esperienza che rifarei molto volentieri. Anche questo consigliatissimo.

Informazioni su Giusy 67 Articoli
Nata e cresciuta a Palermo, appassionata di viaggi, fotografia e della sua terra di origine, ovvero la Sicilia. Sogna di visitare New York ed il Giappone.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.